Amore e pianto, vivono accanto

Cara Santa Lucia …


 

Lucia, la cui festa cadeva, secondo il calendario Giuliano nel “De piö cört che ghe séa”, (il giorno più corto che esista), diffonde lo splendore dei suoi occhi accecati sulla corrispondente lunga notte del solstizio invernale.

In alcuni luoghi d’Italia, nel giorno della festa, si usa distribuire, pane ai poveri, o cuocere piccoli pani rotondi, denominati “occhi di S. Lucia”.

Nel Nord durante la notte tra il 12 e 13 dicembre, la Santa si incarichi di distribuire doni ai fanciulli.

Molte sono le cantilene e le ninne-nanne popolari, nonché invocazioni ritmiche per impetrare la salvezza della vista.

http://www.carasantalucia.it/index.htm
 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s